Home/BICICLETTE/STRADA/Gara/System Six/CANNONDALE SYSTEMSIX HI-MOD DURA ACE Di2 (Mercury)

CANNONDALE SYSTEMSIX HI-MOD DURA ACE Di2 (Mercury)

11,999.00

1 disponibili

Telaio – SystemSix Hi-MOD Carbon, integrated cable routing w/ Switchplate, SAVE, PF30a, flat mount disc, 12×142 Speed Release thru-axle
Forcella – Hi-MOD Carbon, 1-1/8″ – 1-1/4″ steerer, 12x100mm Speed Release thru-axle, flat mount disc, 55mm offset (47-51cm) 45mm offset (54-62cm)
Serie sterzo – Integrated, 1-1/8″ – 1-1/4
Movimento centrale – FSA PF30A to 24mm Reducer
Catena – Shimano Dura-Ace Di2
Guarnitura – Shimano Dura-Ace R9200, 52/36T
Deragliatore – Shimano Dura-Ace Di2 R9250
Pacco pignoni – Shimano Dura-Ace R9200, 11-30, 12-speed
Cambio – Shimano Dura-Ace Di2 R9250, 12-speed
Leve cambio – Shimano Dura-Ace Di2 R9270, wireless, 2×12-speed
Mozzi – (F) HollowGram KNØT, sealed bearing 12x100mm centerlock / (R) HollowGram KNØT, 12x142mm centerlock w/ DT Swiss 240 internals
Cerchi – HollowGram 64 SL KNØT, Carbon, 20h front, 24h rear, 64mm deep, 21mm IW, tubeless ready
Raggi – DT Swiss Aerolite, straight-pull
Pneumatici – Vittoria Rubino Pro Speed, 700 x 25c
Wheel Sensor – Cannondale Wheel Sensor

5456
INVIA UNA RICHIESTA

    COD: CANSYSTDADI2-1 Categorie: , , ,

    Descrizione

    Non è solo la più veloce nella galleria del vento o per determinati ciclisti in determinate situazioni, ma per chiunque voglia andare più veloce e ovunque si desideri andare più veloci.

    Più veloce in salita
    È più veloce delle biciclette leggere da salita su qualsiasi pendenza del 6% o superiore, in funzione del rapporto potenza-peso del ciclista. Per chiarire meglio, le salite Hors Catégorie più venerate del Tour hanno una media di pendenza appena del 7-8%

    Più veloce, ovunque
    Tra tutte le forze che i ciclisti devono sfidare per acquisire velocità, la resistenza aerodinamica ha quasi sempre un peso maggiore rispetto alla somma di tutte le altre forze resistive. La riduzione della resistenza si traduce in una maggiore velocità e meno sforzo in tutte le situazioni in cui te l’aspetteresti. E anche molte di quelle in cui non te l’aspetteresti.

    Più veloce in discesa
    Scendendo a una pendenza del 5%, un ciclista su una tradizionale bicicletta leggera dovrebbe generare oltre 300 watt per tenere il passo con un ciclista che pedala a un ritmo di recupero su una SystemSix

    Più veloce negli sprint
    A una velocità di 48 km/h, la SystemSix consente di risparmiare oltre 50 watt, un risparmio notevole se si considera che in media la potenza alla soglia funzionale di un corridore di più alta categoria è di circa 350 watt. E persino in scia, si ottiene fino al 60% di tale vantaggio.

    Più veloce in pianura
    A una velocità di 48 km/h, la SystemSix consente di risparmiare oltre 50 watt, un risparmio notevole se si considera che in media la potenza alla soglia funzionale (FTP) di un corridore di più alta categoria è di circa 350 watt. E persino in scia, si ottiene fino al 60% di tale vantaggio.

    Più veloce ogni giorno – Persino in un’uscita di gruppo tranquilla, la SystemSix richiede circa il 10% di potenza in meno per mantenere una velocità costante, permettendo così di risparmiare energie quando il gioco si fa duro.

    Il segreto della spettacolare velocità della SystemSix risiede, ovviamente, nel sistema.

    Un sistema olistico con un design a sei elementi, ovvero telaio, forcella, reggisella, manubrio, attacco manubrio e ruote, progettati per collaborare e sconfiggere il loro avversario: la resistenza aerodinamica.

    Telaio e forcella
    Per ridurre la resistenza aerodinamica, le forme dei tubi del telaio e della forcella sono dotate di un profilo alare altamente troncato, studiato per far scorrere il flusso d’aria il più possibile lungo gli angoli di imbardata importanti. La loro asimmetria distinta fornisce una risposta istantanea alla pedalata e ai carichi in frenata.

    Ruote 64 KNØT
    Ideate come il primo componente del progetto SystemSix, le HollowGram 64 KNØT costituiscono il set ruote più veloce del pianeta. Il loro design unico unisce la velocità di un profilo a resistenza ultra-minima con l’eccezionale guidabilità degli pneumatici di volume più ampio.

    Il design specifico per freni a disco integra alcune idee pionieristiche dei nostri amici di HED ed è notevolmente più ampio rispetto a quello delle tradizionali ruote da strada. L’extra ampiezza rende gli pneumatici più grandi della misura indicata, garantendo una qualità di guida superiore (uno pneumatico da 23c misura ben 26 mm sulla nostra ruota). In questo modo il flusso d’aria scorre liberamente dallo pneumatico fino al cerchio, senza distanziarsi troppo dai componenti e mantenendo la resistenza al minimo. La forma del cerchio è ottimizzata per pneumatici da 26 mm (23c), ma il design delle 64 KNØT mostra delle variazioni minime nella resistenza anche con pneumatici più ampi. In questo modo il ciclista può scegliere di montare pneumatici più grandi per un maggiore comfort, un’aderenza migliore e una resistenza al rotolamento ridotta, senza rinunciare all’aerodinamicità. Pura velocità, senza compromessi.

    SystemBar e attacco manubrio HollowGram KNØT
    Questo magico e geniale componente è nato per la velocità: offre la resistenza minima e il look elegante di un monopezzo uniti alla praticità e alla possibilità di personalizzazione di un sistema a due pezzi. Il manubrio in carbonio ha una regolazione dell’inclinazione di ben 8° ed è disponibile in svariate larghezze per potersi adattare alla tua posizione di guida. Il profilo alare arrotondato mantiene costante il flusso d’aria lungo tutta l’inclinazione per assicurare una resistenza minima con qualsiasi regolazione. Inoltre, la sua forma risulta più comoda da impugnare rispetto ai manubri dotati di bordi spigolosi.

    L’attacco manubrio è intercambiabile ed è disponibile in una vasta gamma di lunghezze e rise. Questo componente consente di instradare i cavi dei freni e Di2 all’interno del tubo sterzo attraverso un canale nascosto da una copertura facilmente rimovibile per assicurare un look pulito. È anche dotato di appositi distanziali apribili per regolare l’altezza dello stack senza disconnettere i cavi. La velocità incontra la semplicità.

    Reggisella KNØT
    Una parte del sistema spesso sottovalutata, ma in realtà vitale. Il profilo alare altamente troncato del reggisella HollowGram KNØT è progettato specificatamente per ridurre la resistenza nel flusso d’aria ad alta velocità che risulta accelerato tra le gambe del ciclista.

    Punti salienti
    – Ultra low drag Hi-MOD carbon frameset
    – Dura-Ace Di2 12 speed electronic shifting / Integrated Cannondale App connectivity
    – HollowGram 64 SL KNØT carbon wheelset / KNØT SystemBar

    Informazioni aggiuntive

    TAGLIA

    , , , , , ,

    GENERE

    MARCHIO

    BICI DA CORSA

    Recensioni

    Ancora non ci sono recensioni.

    Recensisci per primo “CANNONDALE SYSTEMSIX HI-MOD DURA ACE Di2 (Mercury)”

    Titolo

    Torna in cima